Passa ai contenuti principali

Gli acquisti di Gennaio

Lunedì 31 è il giorno della verità, l'esame di storia romana mi attende..
Ho terminato di studiare il manuale, ho terminato di studiare gli appunti e anche il corso monografico...però gli imperatori non mi vanno giù! Sono 17, escluso Augusto, e me li confondo tutti!
Speriamo che non mi capiti una domanda riguardo quel periodo.

Intanto, siccome sono un pò in crisi, ho deciso di postare un argomento diverso dalle solite recensioni: questa volta parlo dei miei acquisti del mese di Gennaio :)
Iniziamo:


La collina dei conigli di Richard Adams. Casa editrice Rizzoli, BUR, prezzo 10.20 € (io l'ho pagato meno perchè c'era il 30% di sconto), pagine 487, codice ISBN 9788817113304.
Perchè ho comprato questo libro? Motivo numero 1: mi piace la copertina; motivo numero 2: la collina dei conigli è un titolo accattivante..chi saranno questi conigli? :)

Prima lezione di letteratura italiana di Giulio Ferroni. Casa editrice Laterza, prezzo 12€, pagine166, codice ISBN 9788842089667.
Perchè ho comprato questo libro? L'ho comprato perchè è uno dei 4 libri che dovrò studiare durante il prossimo semestre per l'esame di storia della letteratura italiana, prova scritta.

La critica della letteratura e le sue tecniche di Franco Suitner. Casa editrice Carocci, prezzo 18.90€, pagine 178, codice ISBN 9788843029860.
Perchè ho comprato questo libro? Perchè è uno dei quattro libri che devo studiare per critica letteraria italiana, esame del prossimo semestre.

Piccola storia della letteratura italiana di Carlo Vecce. Casa editrice Liguori editore, prezzo 34.90€, pagine 497, codice ISBN 9788820746841. Perchè ho comprato questo libro? Perchè è uno degli 11 libri che devo studiare per l'esame di storia della letteratura italiana del prossimo semestre.

Gennaio e Settembre sono mesi in cui compro pochi libri per piacere ma molti per dovere..che poi nel mio caso il mio dovere e il mio piacere sono strettamente collegati. Ho avuto la fortuna di comprendere quale fosse la mia passione molto presto, in prima liceo circa; sulla mia passione faccio ruotare la mia vita che ultimamente si compone di letture, di letterando con Marty, di università e di persone speciali che non perdono mai occasione di incoraggiarmi in quello che faccio. Per questo, anche se probabilmente non leggeranno mai queste parole, ci tengo a dire:
Grazie mamma
Grazie babbo
Grazie Chiara
Grazie Filippo
Grazie Gabriella
Grazie prof Rèpaci
Grazie Marta
Grazie Ilaria
Grazie Giorgia
ma soprattutto Grazie Roberto <3

Al prossimo post!