Passa ai contenuti principali

CHANEL una vita da favola - Alfonso Signorini

Buonasera!
Mentre faccio una pausa dal Petrarca e dal suo celeberrimo Rerum Vulgarium fragmenta vi presento la mia appena conclusa lettura: CHANEL, una vita da favola:

La mia è un'edizione Oscar Mondadori, pagata 9 euro, di pagine 225, codice ISBN 9788804598572.
 In libreria, al momento dell'acquisto, era disponibile la promozione del 3x2 sui Mondadori, ma siccome io ho preso soltanto questo l'ho pagato a prezzo intero (OVVIO).



Sono sempre stata affascinata dal marchio Chanel ma non ne conoscevo nè storia nè fondatori. Quando ho visto questo libro esposto il mio spirito curioso ha preso il sopravvento e non ho potuto lasciare il libro sullo scaffale.
Inutile esprimere un giudizio sulla protagonista: è la donna che ogni donna fashionista vorrebbe essere.
Nasce povera in una famiglia disastrata, rimane orfana, viene rinchiusa in un convento, non ha niente e nessuno al suo fianco e nonostante tutto riesce a diventare un'icona di stile intramontabile, super-miliardaria e ricca di carisma. Oltre a queste velleità ho apprezzato moltissimo di Gabrielle "Coco" Chanel la forza e la determinazione, oltre al suo spirito di libertà!


Ho amato alla follia la sua apparenza coriacea che nasconde sensibilità, gentilezza e raffinatezza.
Ho amato il suo "fare moda" in modo comodo e in modo accessibile (almeno ai suoi tempi).
Ho amato il fatto che sia riuscita ad inseguire i suoi sogni senza fermarsi al primo ostacolo.
Ho amato anche la sua indipendenza, il suo essere libera da tutto e tutti, anche se spesso le ha portato sofferenze e pianti...

Oltre ad essere un'icona di stile è divantata per me anche un modello da seguire!

Bellissimo il fatto che Signorini abbia voluto unire alle parole anche le foto di Coco, questa in particolare è quella che preferisco:




Semplice, carismatica, intelligente, indipendente, schietta, determinata, diretta, sincera. Bellissima!




Libertà: per me è il non dover niente a nessuno, è la possibilità di cavarsela da soli, con le proprie forze, idee, e con la propria determinazione. Essere libero significa essere attivo, significa non annullarsi dietro i potenti o dietro il denaro o dietro il denaro dei potenti. Essere libero significa essere sè stessi!

Con questa recensione vi auguro un sereno fine settimana e vi auguro anche di essere liberi, tutta la vita!