Passa ai contenuti principali

Delfini - Banana Yoshimoto




Buongiorno a tutti!
Per fortuna, di Venerdì non ho lezione. Infatti questa mattina mi sono svegliata alle 11...e non mi sembrava vero.
Mi sono ricordata di questo libro ieri sera: qualche giorno fa, dopo averlo finito, ho preparato le foto e il post, poi però mi ero decisa di non pubblicarlo perchè non ero soddisfatta di cosa avevo scritto. Speriamo che questa volta sia quella buona anche perchè nel frattempo ho terminato un altro libro, ma di questo vi parlerò domani o dopo domani!




Delfini, edito da Universale Economica Feltrinelli al prezzo di 7 euro, pagine 171, codice ISBN 9788807722615.

Delfini è l'ultimo dei tre libri della Yoshimoto che ho acquistato di recente.
Protagonista di questa storia è Kimiko, scrittrice di romanzi rosa, la quale, non volendo si innamora di Goro. Dico "non volendo" perchè il loro amore è molto particolare: entrambi non concepiscono nemmeno lontanamente l'utilità del matrimonio e dei vincoli che un rapporto serio stabilisce tra due persone. Questo significa che pur uscendo insieme; pur andando a letto insieme; pur trascorrendo il loro tempo libero insieme; pur telefonandosi ogni giorno e pur facendo le quotidiane cose che ogni coppia vive abitualmente, decidono di non impegnarsi fino in fondo. Poi Goro ha già una relazione con una sua parente più anziana di lui (ma comunque bellissimma e stilosissima) che tra le altre cose convive con lui da anni...
Un giorno Kimiko si sveglia in un bagno di sudore, sintomo di una febbre violentissima che la costringe a letto. Non appena si riprende dalla malattia decide di vedersi con Goro, che la porta all'acquario di Tokio a vedere i delfini. Tornati a casa i due fanno l'amore. Kimiko è spaventata: ha paura di legarsi troppo a Goro e quindi decide di allontanarsi da Tokio. Trascorrerà diverso tempo in un tempio vicino al mare dove lavorerà come cuoca in cambio di un letto e di un pò di conforto. In questo tempio non è l'unica ospite...qui si rifugiano diverse donne di tutte le età, ognuna con i suoi problemi e ognuna con la sua voglia di lasciare tutto e rifugiarsi in un posto sicuro. Kimiko inizierà anche a conoscere queste ospiti e quella con cui legherà di più sarà Mami, una ragazza con delle doti soprannaturali, dalla quale verrà a sapere di essere incinta.
Kimiko, dopo un momento di turbamento, decide che è arrivato il momento di chiamare Goro per spiegargli la situazione, l'unica richiesta che gli propone è quella di riconoscere il bambino, non vuole nè che lasci Yukiko nè che la sposi. Però, le cose cambiano, le situazioni evolvono e le persone migliorano...

E' una storia di crescita interiore, è un diario intimo, è un insieme di emozioni fortissime.

Qualcosa, però, non funziona. Ho cercato di capire quale fosse questa nota stonata ma non ci sono riuscita.
Voi cosa ne pensate? Avete letto questo libro?