venerdì 20 aprile 2012

Il tuo discount Dpiù a portata di mano


Questa mattina l’aria era pesante e soporifera. Sono scesa dal letto, miomarito dormiva ancora, mi sono affacciata alla finestra e ho visto la pioggia, il grigio, il vento.
In queste situazioni qual è la cosa migliore da fare? Sicuramente abbandonarsi alla compagnia di un buon libro, studiare o magari sistemare tutte le cose che sono rimaste in giro per casa, vuoi per la fretta delle giornate frenetiche, vuoi per pigrizia, vuoi per disattenzione.
Ebbene questa mattina ho deciso di coniugare un po’ tutte queste cose: ho FINALMENTE sistemato la libreria dello studio! Ho sistemato gli ultimi acquisti, i libri che sto studiando per i futuri quattro esami che mi attendono e la scrivania che ormai era quasi scomparsa sotto il peso della carta.
Mentre sistemavo, poi, mi sono soffermata a pensare al prezzo dei libri.
E’ un argomento molto comune tra i lettori che puntualmente si lamentano di quanto siano “cari”, in tutti i sensi, i libri che tanto amano. Quando si è lettori accaniti un libro al mese non basta, ne servono due, tre, cinque, a volte anche dieci...e ovviamente ci rendiamo conto subito che spendere 20 euro per ogni libro inizia ad essere difficile (specialmente per gli studenti squattrinati come me!).
Per fortuna, però,  cari amici lettori-accaniti ci sono tanti modi per risparmiare. Io li sperimento di continuo e cambio metodo in basa al mio umore o alla situazione che sto vivendo:
·         - Si possono ordinare libri on-line su librerie virtuali come Amazon o simili;
·         - Si possono spulciare le bancarelle dei mercatini dell’usato;
·         - Si può scegliere di leggere libri in formato e-book (anche se pure questi ultimi iniziano ad essere un po’ troppo cari);
·         - Si possono acquistare libri anche nei supermercati, che, per fortuna, concedono sempre dei margini di sconto abbastanza ampi.

A questo proposito mi sono messa a cercare su google (sempre questa mattina, lo ammetto, è stata proficua) dei supermercati vicini alla mia provincia e alla provincia della mia Università. Mi sono imbattuta in diversi nomi, in diversi indirizzi e poi finalmente ho trovato un discount che oltre a possedere un sito internet nuovo, di facile consultazione e ben gestito, presenta anche un catalogo di offerte on-line che possiamo consultare direttamente dal nostro PC mentre beviamo una tazza di tè caldo.
Direttamente dal sito del Discount Dpiù leggo:

La qualità dei prodotti è in continuo miglioramento grazie alla severa selezione dei produttori, alle innovazioni tecnologiche dei partner commerciali, alla maggiore attenzione e verifiche delle fonti di approvvigionamento delle materie prime e alle analisi del Ufficio Controllo Qualità sui prodotti finiti.  La gamma dei prodotti Dpiù si allarga sempre di più comprendendo frutta e verdura fresca, carne fresca, pane fresco e prodotti salutistici orientati ad una alimentazione attenta ed equilibrata. Ogni sforzo è volto a creare e a mettere a punto una strategia che ponga le esigenze dei propri Clienti al centro di tutto, ascoltandolo, rispondendo velocemente ai suoi bisogni e accorciando le distanze che lo separano da lui. I prezzi sempre più convenienti tipici del discount con la qualità e la vasta gamma di prodotti e servizi tipica dei più moderni supermercati


Inoltre, a quanto vedo, oltre ad avere un catalogo virtuale a portata di mouse possiamo scaricare gratuitamente le applicazioni per Ipad, Iphone e Android, al fine di avere sempre a portata di mano le offerte e le promozioni. Insomma, se vicino casa vostra è presente un Discount Dpiù sarete serviti e riveriti, e ovviamente dal sito potete trovare anche il punto vendita più vicino a casa vostra, fra gli oltre 250 in tutta Italia.  Per l’utente è possibile anche comunicare direttamente con Dpiù attraverso un form dedicato o tramite e-mail, inoltre è possibile iscriversi alla newsletter per visualizzare in anteprima le promozioni, lasciando il proprio numero di cellulare si potranno ricevere brevi sms con le comunicazioni più vantaggiose.

Insomma: Ci sono persone. E poi ci sono persone Dpiù!

E voi? Quali metodi usate per risparmiare negli acquisti libreschi?
Vi capita mai di acquistare i vostri libri mentre fate spesa al supermercato?
Al prossimo post!