Passa ai contenuti principali

Le chiacchiere del Lunedì #1





Buongiorno cari amici lettori e care amiche lettrici,
oggi è Lunedì  e ho deciso di inaugurare una nuova rubrica intitolata “Le chiacchiere del Lunedì”.
Perché? Perché la settimana consta di sette giorni e il primo, il Lunedì, è il giorno che meno preferisco. 
Mi sveglio sempre arrabbiata; con poca voglia di fare, starei tutto il giorno sotto le coperte a leggere o sul divano a guardare film (e qualche volta l’ho fatto davvero); inizio la giornata già stanca per il solo pensiero di tutto ciò che dovrò fare durante la settimana; spesso piove e ancora più spesso devo uscire, correre, prendere autobus, raggiungere determinate destinazioni, incontrare persone.
Cercando di esorcizzare tutto ciò, inizio la giornata scrivendo sul mio diario. Cerco di pensare a qualcosa di positivo come l’episodio più divertente della settimana appena conclusa; le soddisfazioni che ho avuto; le persone che ho conosciuto; gli amici che ho incontrato…
E alla fine queste pagine si concludono sempre con paragrafi e paragrafi di chiacchiere che riguardano libri.
Cosa ci posso fare, non scherzo quando dico che i libri sono la mia passione.







Come potete vedere dalla foto qui a sinistra stamattina, dopo aver fatto colazione ed essermi lavata i denti, mi sono seduta di fronte al PC e mi sono armata di forbici, colla, diario e volantino della InMondadori. Dopo aver sfogliato e risfogliato quelle pagine ho scelto, tra quelli disponibili, i titoli che leggerei. Ho fatto una cernita delle nuove uscite e ho selezionato 14 titoli che mi hanno colpito, incuriosito e che, se potessi acquistare senza problemi probabilmente acquisterei.

Dopo averli appiccicati tutti per non dimenticarne nemmeno uno ho acceso il PC e ho iniziato ad informarmi.

Insomma, ho creato una piccola lista dei desideri.
Ho fantasticato per un'oretta buona e poi ho iniziato a studiare. Se non lo avessi fatto probabilmente avrei studiato pensando "E' Lunedì" e invece ho sprecato un'ora del mio tempo, ma ho studiato con il sorriso.
Adesso dovrei andare a preparare il pranzo, ma quando ho chiuso il libro di Letteratura Latina ho pensato che sarebbe stato carino condividere con voi amanti della lettura questo momento...perché so che mi capirete.

Oggi inauguro questa rubrica a cadenza settimanale, ogni Lunedì mattina una chiacchiera diversa che spero possa regalare un sorriso a qualcuno di NOI!
Questo Lunedì il tema è la WISH-LIST letteraria:





    1. "Ernesto Lizza è uno sceneggiatore televisivo che si è imbarcato in un'impresa folle: portare sul grande schermo la storia d'amore tra Martina Heidegger e Hannah Arendt. Alla morte del padre, torna al paese natale vicino a Bologna per il funerale e lì, nella casa dove è cresciuto, è costretta a fare i conti con sé stesso: gli errori, i compromessi, le delusioni professionali."
    14.00€

    A proposito di questa scelta non devo fare nessun commento particolare. Mi ha colpita la storia e il fatto che ci sia una storia nella storia. Inoltre Martina Heidegger e Hannah Arendt sono due figure che, durante il mio percorso universitario, mi hanno affascinato e accompagnato spesso. Mi sembra una lettura interessante.



     2. "In una Napoli convulsa, una famiglia tanto allargata quanto scombinata si trova ad assistere l'anziana madre e nonna che si sta ammalando di Alzheimer."
    12.00€

    Di questo libro ho sentito parlare molto spesso e molto bene. Inoltre, se mi seguite da tempo sufficiente, sapete che la medicina è un hobby per me e che leggere libri che trattano di casi come questi mi intriga moltissimo. Quelli che preferisco in assoluto sono i romanzi in cui i personaggi soffrono di malattie mentali, la pazzia mi affascina molto. L'Alzheimer, invece, è una patologia sconvolgente che però conosco poco...leggerei volentieri questo libro per saperne di più e poi sono davvero curiosa del perché l'editore abbia scelto questa copertina...



    3. "Benito ha quasi ottant'anni e ha fatto, per tutta la vita, il meccanico di biciclette. Ora che è in pensione, l'inattività lo costringe ad affrontare una cosa che gli ronza in testa da trent'anni."
    10.00€

    Chissà cosa sarà questa cosa che gli ronza in testa da trent'anni...sono troppo curiosa di saperlo. Questa descrizione mi ha colpita molto e mi ha costretto ad aggiungere questo libro in wish list per ben due motivi: Il primo è il fatto che Benito fosse un meccanico di biciclette. La bicicletta, come la corsa, è uno stile di vita che abbraccio appassionatamente. Il secondo motivo è il fatto che Benito sia un pensionato che ormai inattivo decide di inseguire (finalmente) i suoi sogni. Di questi tempi e con la nostra politica, per una giovane come me è difficile pensare di trovare un lavoro e non parliamo della pensione che sembra essere un'utopia...no scherzo, non faccio politica sul Blog e non faccio politica fuori da qui. Il vero motivo è che sono fermamente convinta che non si deve mai smettere di inseguire i propri sogni. A volte la vita ci costringe a seguire strade che non avremmo voluto seguire, ma il momento per cercare di realizzare i propri sogni deve esistere. Non bisogna mai perdersi d'animo. Benito l'ha capito, tardi, ma l'ha capito e sarei davvero curiosa di leggere questa storia.



    4." Più di quaranta colloqui personali con Steve Jobs e più di cento interviste a familiari, amici, rivali e colleghi, hanno permesso a Walter Isaacson di raccontare l'avvincente storia del geniale imprenditore la cui passione per la perfezioni e il cui carisma feroce hanno rivoluzionato sei settori dell'economia e del business: computer, cinema d'animazione, musica, telefonia, tablet, editoria elettronica"
    In uscita il 17 Ottobre.

    Adoro le storie vere e adoro leggere le storie dei personaggi famosi che stimo e che ammiro. Steve Jobs è uno di questi e leggere la sua storia sono sicura che potrebbe regalarmi delle lezioni di vita.



    5."Quattro personaggi per quattro lezioni intorno al gusto, alla giustizia, al tempo e alla scrittura. Ma come possono convivere nello stesso discorso Kate Moss e Tucidide?"
    16.90€ (libro + 2 DVD)

    La Scuola Holden è il mio sogno proibito e Alessandro Baricco è il mio scrittore preferito. Ogni volta che lo ascolto alle conferenze, nei video su YouTube, ogni volta che leggo le sue parole ogni volta che entro in contatto con questo autore e filosofo imparo qualcosa. Grazie a lui ho letto dei libri bellissimi e lo ammiro tanto.
    Leggere questo libro e guardare questi DVD so già che mi emozionerà. Cercherò di farmi regalare questo cofanetto a Natale (ASSOLUTAMENTE). Sono sicura che non me ne pentirò.





    6. "L'autobiografia di Max Pezzali, riccamente illustrata con scritti privati e inediti, è un viaggio sincero e appassionato attraverso i ricordi del cantautore e leader degli 883."
    16.50€

    Conosco tutte le canzoni degli 883 a memoria e adoro Max.
    Direi che non ho altro da aggiungere.




    7." Lottie vuole assolutamente sposarsi. Così decide su due piedi che è ora di passare all'azione e convola a nozze con Ben, un flirt estivo conosciuto per caso su un'isola greca molti anni prima."
    20.00€

    Adoro Sophie Kinsella e i suoi libri sono una boccata d'aria fredda per i giorni piovosi e tristi...e soprattutto per i lunedì. Di solito acquisto i suoi libri appena usciti, ma questa volta ho deciso di aspettare l'edizione economica (o un regalo di un'amica; o di trovarlo per sbaglio sulla panchina della fermata dell'autobus, o una svendita al mercatino dell'usato) perché Sophie scrive bene e le sue storie sono spassose e divertenti ma 20 euro sono davvero troppi. La Mondadori dovrebbe darsi una regolata.



    8."La Casa di Riposo Giuseppe Verdi, accoglie anziani musicisti. Tra gli ospiti di questa Casa speciale si muove in punta di piedi Ada, la cameriera, che si fa raccontare le loro vite incredibili."
    10.00€

    Paola Calvetti è una garanzia, ho letto due dei suoi romanzi e me ne sono innamorata letteralmente...non ho dubbi che questo possa piacermi altrettanto.



    9. "La storia di una famiglia messicana raccontata dal silenzio del padre, che combatté in Italia durante la seconda guerra mondiale e non parlò mai ai suoi familiari di quel periodo."
    14.00€

    La Giunti sta pubblicando molti romanzi interessanti in questo periodo. Le copertine sono più o meno simili tra loro e fino ad ora ho acquistato quattro di questi libri, uno meglio dell'altro. In questa storia abbiamo un silenzio che racconta e la seconda guerra mondiale...interessante è dire poco


    10. " L'avevamo lasciata felice tra le braccia del suo Darcy. Ma dopo tredici anni Bridget è di nuovo sola, con due figli e i nemici di sempre: alcol, fumo e chili di troppo. Che fine ha fatto Mark Darcy?"
    16.00€

    Conosco tutte le battute dei film a memoria e adoro Bridget Jones, inoltre, per quanto ne posso sapere, trovo che Renée Zellweger interpreti benissimo questo personaggio. Adoro i film, ma non ho mai letto i libri...quindi prima di comprare il terzo dovrei leggere gli altri due. Aspetto Natale con sommo gaudio!



    Questa è la mia wish list.
    Se avete letto qualcuno dei libri che ho citato fatemi sapere cosa ne pensate. Sto ancora aspettando un pacco di libri e credo proprio che non comprerò niente in questo periodo, ma sognare non fa male.
    Scrivetemi le vostre wish list!

    PS: Questo era anche il post del Lunedì, il primo di questa rubrica settimanale che tratterà piccoli pensieri sul mondo dell'editoria. Se avete domande o argomenti da propormi li accetto molto volentieri e se vorrete anche rispondermi ne sarò felice!
    Vi saluto, vado a cucinare...buon Lunedì!

    A presto.
    Marty