sabato 24 maggio 2014

LIBRERIAMO - I 10 ''orfanelli'' più celebri e amati della letteratura


Dal popolare Oliver Twist al malvagio Heathcliff. Gli 'orfanelli' della letteratura hanno conquistato molti lettori. Il tema del bambino orfano, infatti, ha avuto una vasta diffusione nella letteratura d'infazia, e non solo. Come dimenticarsi storie come quelle di Bambi e Dumbo? Non hanno resistito a questa tendenza, neanche gli scrittori che hanno fatto la storia della letteratura e, spesso, proprio questi 'orfanelli' li hanno portati al successo.
MILANO – Ci commuovono. Ecco perché le storie degli orfani nei libri hanno cosi tanto successo tra i lettori. Le loro storie, cosi complicate e tristi, riescono a toccare la sensibilità con chi legge. Chi non ha mai avuto qualche difficoltà nella vita? Ecco, leggere di bambini soli al mondo che, nonostante tutto, ce la fanno superando ostacoli e difficoltà, ci regalano forza e un po’ di speranza. Insomma, ci appassionano più di qualunque altra storia. Ma quali sono gli ‘Orfanelli’ della letteratura più amata. A cercare di dare una risposta alla domanda è l’Huffington Post, che ha stilata una classifica dei bambini orfani più amati dei libri. C’è anche il vostro preferito?